AUTOCONOSCENZA

Il principio della saggezza si basa nella conoscenza psicologica di se stessi.

POTERE DEL SESSO

Apprendere a maneggiare quest'energia meravigliosa del sesso significa farsi padroni della creazione.

LA LEGGE DEL KARMA

La legge del karma è quella legge che adatta saggiamente ed intelligentemente l'effetto e la sua causa.Tutto il bene ed il male che abbiamo fatto in una vita, ci porterà conseguenze buone o cattive per questa o la prossime esistenze.

QUALITA

L'umanità si trova in momenti difficili. L'uomo s'è dimenticato di “se stesso”, commette errori e le sue conseguenze sono il dolore e le malattie.

ESOTERISMO

San Paolo ci dice nella Bibbia: "possedete un corpo carnale e un corpo spirituale". Disponiamo di pratiche affinché voi stessi vediate uscire la vostra anima dal corpo...

Il mondo delle droghe
dire no alla droga


Siamo caduti nella falsa diversione (divertimento), nei falsi libertinaggi, nella spregiudicatezza, viviamo in una società dove regna l'apparenza e la falsità; una società che sembra aver perduto tutti i suoi valori.

Sempre più progressi ha avuto la scienza, il mondo si è artificializzato di più e l'uomo attuale, intrattenuto con le sue macchine e con quello che lui stesso crea, si è dimenticato del "se stesso".


L'uomo attuale si è convertito in una macchina e vive "vuoto" sebbene sembra che abbia molto però gli manca qualcosa, gli mancano i principi, la morale e l'AMORE di se stesso e verso i suoi simili.

In queste circostanze desidera fuggire di fronte al DOLORE e alla sofferenza e davanti a questa realtà della vita, si sommerge nel mondo della DROGA e nei viaggi artificiali che lo schiavizzano.


La gioventù attuale nasce senza famiglie, senza calore, senza affetto, senza legami familiari e con genitori che molte volte si preoccupano più per il denaro e per dargli il cattivo esempio ai propri figli. 


La gioventù attuale riceve una falsa educazione senza principi morali e spirituali.


Invece di insegnare loro a pensare, li si incita all'ODIO e alla VIOLENZA, e precisamente per questa falsa educazione che i giovani ricevono nelle loro famiglie e nelle scuole che frequentano. Il fatto è che l'umanità attuale si trova indifesa di fronte al problema della droga, é ferita e non preparata per confrontarsi con una società di consumo totalmente artificiale.


LA GNOSI e il CENTRO ANAEL, aiutano tutti coloro che vogliono CAMBIARE il corso della loro vita incerta, attraverso tecniche e metodi psicologici, l'uomo impara a conoscersi, a CONOSCERE i suoi DIFETTI ed a ELIMINARLI, che è l'unica forma reale di cambiare. Tutto questo della droga è terribilmente doloroso.

Una signorina abbandonò la droga, e disse in una riunione ad un conferenziere: "in qualsiasi riunione in cui si trovi dica all'umanità, dica che tutti gli amici che avevo quando consumavo droga, sono MORTI o sono in CARCERE per delinquenza".


Un altro drogato disse ad uno psicologo: "ovunque lei vada, parli, ovunque lei scriva, dica: "giovani non cominciate, non cominciate giammai, poiché può essere troppo tardi".


Le amicizie preferite del drogato, per affinità, sono drogati anch'essi, il mondo psicologico dei suoi pensieri è legato alla droga e questa si trasforma in una necessità psicologica.


Le cellule organiche del drogato si alimentano a base di droga e si crea una necessità organica, ossia, con il tempo lo stesso organismo esige "l'alimento".


.: Conseguenze della droga.

 


Le droghe distruggono le onde o raggi alfa, che collegano la mente con il cervello, distruggendolo e portandolo alla pazzia. Le droghe stimolanti: COCAINA, BASUCO, PERICO, lavorano sulla corteccia cerebrale, sul midollo spinale e nei sistemi endocrino e simpatico, accelerando e causando squilibri nel metabolismo e nelle funzioni organiche, in modo tale che, il drogato non si stanchi, non senta la fame, ecc.

Passato l'effetto della droga l'organismo rimane debole e compare la depressione, l'irritabilità, la stanchezza, la necessità di consumare nuovamente la droga, cadendo ancora una volta in più nelle grinfie del vizio.


La MARIUANA è la principale droga allucinogena ed è la porta di tutte le DROGHE. La marijuana produce tra l'altro: allucinazioni, depressione, delirio di persecuzione, melanconia, panico, paranoia, aggressività, aumento dell'appetito, convulsioni, bronchiti croniche, diminuzione delle difese organiche, diminuzione della sintesi del testosterone producendo impotenza e sterilità negli uomini, e nelle donne: frigidità, disordini mestruali e diminuzione della prolattina.

La marijuana distrugge il cervello, producendo disordini nell'ordinamento dei neuroni portando come conseguenza demenza incurabile.
Produce perdita dell'affettività, indifferenza verso la propria presentazione personale. Abbandono del lavoro e degli obblighi familiari. Si perde la capacità di concentrazione e si producono gravi stati depressivi che possono condurre al suicidio o all'assassinio.

Il BASUCO è la droga più mortale che si è inventata e può distruggere la vita di un giovane in meno di due anni. Il basuco è il residuo che rimane dall'estrazione della cocaina base.

Il BASUCO contiene idrossido di sodio, un grande caustico che distrugge pelle e mucose, residui di idrocarburi, come benzina rossa, che contiene hypoxileno e tolueno che distruggono il fegato, cemento bianco; insetticida con alti livelli di arsenico che danneggiano le mucose gastriche e respiratorie; solventi (acetone) e dissolventi; acido solforico che distrugge qualsiasi tessuto organico, acido benzoico, anfetamine, soda caustica, permanganato di potassio, piombo, mattone macinato, anfetamine, lidocaina, ecc.


Il basuco è la sostanza psico attiva più sporca che si trova in Colombia e le sostanze con le quali si fabbrica, sono della peggiore qualità.
IL BASUCO produce distruzione del tessuto cerebrale in forma IRREVERSIBILE, PERDITA DELLA MEMORIA. Infiammazione delle gengive fino a produrre la caduta dei denti.


Il fumo nell'essere inalato produce BRUCIATURE NELLA TRACHEA E NEI BRONCHI CON LA PERDITA DELLE DIFESE NATURALI DEI POLMONI, infiammazione del tessuto epatico, perturbando il metabolismo nell'organismo. Epatiti senza sintomi esterni, INSONNIA, ESAURIMENTO, DEPRESSIONE PERMANENTE, PARANOIA, AGGRESSIVITA', VECCHIAIA PREMATURA ED IMPOTENZA SESSUALE. Il basuco distrugge tutte le mucose organiche producendo irritazioni bronchiali e tracheali, polmoniti chimiche, edema polmonare, eccitazione e depressione del sistema nervoso centrale, e alla fine la morte.


Una cartina di basuco contiene solamente 0,05 gr. Di cocaina, questo fa che sia necessario consumare una maggiore quantità di cartine di basuco per sentire lo stimolo della droga, aumentando in questa forma i danni dell'organismo, giacché il contenuto reale di droga è minimo rispetto alla quantità di componenti distruttori contenuti in questa cartina. Da un grammo di cocaina si produce 1 kg . di basuco.

La cocaina: La purezza della cocaina comprata nelle strade della Colombia è minore che in molti posti del mondo, sta intorno al 30% mentre in Spagna, per esempio, si stima la percentuale del 40 - 60%.

Un campione di cocaina in un laboratorio diede il seguente risultato: Cocaina 23%, latte in polvere 27%, Manitolo (diuretico) 11%, zucchero 25%, Lidocaina o xilocaina 14%. In un altro campione si trovò solo acido acetilsalicilico in un 20%. Gli anestetici, almidoni e zuccheri sono incorporati nella cocaina per produrre l'addormentamento delle mucose ed effetti simili alla cocaina base, in questa forma che sia impossibile al consumatore, sapere quello che in realtà inala.

Le droghe causano disordini nei neuroni cerebrali, producendo le famose allucinazioni. La principale caratteristica dello schizofrenico (folle) è l'allucinazione. Una persona che vive, sente cose, voci, ecc., che non esistono, ha un disequilibrio nell'ordinamento dei neuroni cerebrali ed è un pazzo.

Le droghe, particolarmente la marijuana, producendo allucinazioni, porta alla pazzia.

 

Le DROGHE distruggono i neuroni cerebrali e producono una diminuzione della materia grigia del cervello, portando il drogato ad un processo di abbrutimento. (Questo è stato dimostrato scientificamente attraverso la TAC , ovvero la radiografia computerizzata).


La carica dello stimolo prodotto dalla droga danneggia e debilita direttamente la parte sessuale, che è il motore della macchina umana e questo produce all'inizio maggiore eccitazione sessuale, sfruttando di più il sesso e portando il drogato all'indifferenza sessuale e quindi all'impotenza e anche all'omosessualità.


Molti drogati famosi si sono trasformati in omosessuali.


Le droghe alterano e degenerano i geni sessuali e questo è dimostrato scientificamente e come conseguenza di queste mutazioni negative e genetiche, risulta evidente la nascita di bambini mostruosi, tanto psichicamente quanto organicamente.


Conosciamo il caso di un drogato  il cui figlio era un mostro, come una "scimmia", finalmente morì. "Il figlio di un altro drogato era deforme, mongoloide, era un mostro che non aveva fianchi e le sue estremità erano unite direttamente con il tronco.  I suoi genitori confessarono che si univano sessualmente sotto l'effetto delle droghe". 


I mostri fisici e psichici che si presentano ai giorni nostri, sono il chiaro risultato negativo delle unioni psichedeliche sessuali.  Un essere umano che sale su una torre in una città con un fucile unicamente e esclusivamente per uccidere suoi simili, è un MOSTRO psichico e paranoico.


La DROGA distrugge la parte vitale, o aura magnetica, che è quella che vitalizza il corpo fisico e questo abbassa le difese contro le malattie generando esaurimento fisico e vecchiaia prematura.


Tutto questo porta il drogato al sadismo, alla criminalità e a commettere atti barbarici contro la società. Giovani drogati hanno violentato le loro madri, hanno violentato bambini, hanno commesso crimini spaventosi, hanno causato incendi, hanno assassinato i propri genitori ed hanno convertito le proprie famiglie in un vero inferno.


madre sofferente per le drogheL'essere che soffre di più a causa del drogato è sua madre, l'essere che più dovremo adorare.

Dietro il drogato si trova o si nasconde molte volte il sadico, l'assassino, lo psicopatico sessuale, il trafficante di droga, ecc.   Generalmente al drogato non piace lavorare, piace vivere alle spalle degli altri.   


Quando il drogato non ha denaro per procurarsi la droga, comincia a rubare in casa propria, prima quello di cui i parenti non si rendono conto e dopo, man mano va perdendo i valori morali, e si è degenerato ulteriormente, finisce con il rubare di fronte ai parenti stessi, sia televisori, radio, orologi, fino ai rubinetti del bagno.  Rubano tutto pur di mantenere il loro vizio…


In Orihueca, Magdalena (Colombia), un giovane drogato assalì suo padre ed uccise a colpi di "machete" tutta la sua famiglia di 4 persone, violentando una bambina di 11 anni che poi uccise.


Il drogato con il tempo si trasforma in un reietto, al quale non interessa se si bagna o meno, se va nudo, vestito o puzzolente, se si rade o no, se va con le scarpe o a piedi nudi.  QUESTO E' UN REIETTO

 

.: Come lasciare le droghe?



Le droghe colpiscono tutti gli strati sociali. Grandi "personalità" sono o sono stati drogati, personaggi che hanno occupato elevati incarichi o posizioni.


Alcuni sono morti in conseguenza a questo vizio. Sfortunatamente e sommato all'aiuto che è molto superficiale, la scienza ha creato una grande barriera per il recupero del drogato; così vediamo come alcuni psicologi e medici, come equivocati sinceri, affermano che la droga è una malattia che produce cambi chimici nel cervello e che ugualmente all'alcolismo, sono MALATTIE INCURABILI.

Attraverso i processi della Saggezza trascendentale come quella che insegna la scienza Gnostica, dimostriamo che il
problemi a casadrogato non è un malato, come assurdamente si afferma, ma una persona con comportamenti psicologici sbagliati che si sviluppano attraverso il pensare, sentire e agire.


Attraverso tecniche speciali di psicoanalisi che apprendiamo nella Gnosi, ogni essere umano può eliminare e liberarsi da questi stati psicologici sbagliati che lo portano a commettere errori dolorosi nella vita e che lo fanno vittima delle circostanze, terminando molte volte in carcere, in ospedale e fino al cimitero.


Consideriamo che il miglior aiuto che si può dare alla gioventù è la prevenzione, con un orientamento semplice affinché ogni giovane faccia coscienza del crudo realismo delle droghe, evitando in questo modo di cadere nelle grinfie fatali del vizio. 
Ne la scienza con tutti i suoi progressi, ne i governi, ne persona alcuna hanno trovato la formula appropriata per risolvere il problema della droga.


I giovani sono le maggiori vittime e sono caduti nella droga per ignoranza, senza sapere che la droga distrugge non solo il corpo ma anche l'ANIMA.

 

Sei il visitatore Contadores
CursosContadores de visitas gratis para web

Dillo ad un amico